La Storia di Selvazzano Dentro

Storia di Selvazzano Dentro

Per ripercorrere la storia di Selvazzano Dentro dobbiamo andare indietro nel tempo, precisamente all'età del bronzo, anni in cui la popolazione trovava sostentamento dalle attività legate al commercio: gli scambi con i popoli vicini alimentavano il mercato del paese.

L'epoca romana è connotata dalla creazione di due importanti assi viari, stiamo parlando della strada Montanara che congiunge Padova ai Colli Euganei e della strada Pelosa che invece consente il raggiungimento di Venezia.

La crescita demografia di Selvazzano Dentro si ha in epoca medioevale, al fiorire di nuovi abitati vicini quali Tencarola, Montecchia e Caselle che all'inizio dell'Ottocento si uniranno per formare l'odierno Comune amministrativo.

Il paese sentì l'influenza delle famiglie Maltraverso e Capodilista, ma più di tutte della famiglia Scrovegni che sfruttò le aree agricole del territorio a Nord della cittadina per alimentare il proprio patrimonio; era il 1405 quando la Repubblica di Venezia conquistò questa terra: numerosi e rilevanti furono gli interventi attuati in campo idraulico al fine di assicurare una più vantaggiosa regolazione delle acque e una minore probabilità di inondazione.

E' così che dunque Selvazzano Dentro si trasforma da centro agricolo a vera e propria periferia di Padova.